Vetrate scorrevoli vs vetrate impacchettabili: pro e contro per la tua abitazione

Mag 14, 2024 | Blog, Vetrate

vetrate scorrevoli

Le vetrate giocano un ruolo importante nell’estetica e nella vivibilità di uno spazio che dà verso l’esterno, come una pergola o una veranda. Servono per avere una vista pulita sul giardino ma anche per ottenere protezione dal vento e rendere l’area più vivibile. Tra le opzioni più popolari si trovano le vetrate scorrevoli e le vetrate impacchettabili, ognuna con le proprie caratteristiche distintive e i propri vantaggi. Quale scegliere dipende da diversi elementi e li vedremo in questo articolo.

Vetrate scorrevoli

Le vetrate scorrevoli rappresentano una soluzione versatile e moderna. La loro caratteristica principale, come dice la definizione, è la possibilità di aprirle scorrendole lungo un binario. Questo significa che non ci sono ingombri in profondità e che rimane libero lo spazio interno o esterno altrimenti occupato da modelli tradizionali.

Vetrate scorrevoli: pro e contro

Le vetrate scorrevoli offrono numerosi vantaggi in termini di luminosità, spazio e design, ma è importante valutare attentamente anche i potenziali svantaggi, come i requisiti di manutenzione. Nello specifico:

Pro:

  • Massima luminosità grazie alla loro struttura senza telaio centrale, che consente il passaggio di una grande quantità di luce naturale.
  • Spazio ottimizzato in quanto non ci sono ingombri dati dalle ante il che le rende ideali per ambienti in cui è importante sfruttare ogni centimetro quadrato.
  • Design moderno e aspetto contemporaneo soprattutto per quei modelli privi di profili verticali sul vetro come la vetrata panoramica Zoe di Gaviota.
  • Facilità di utilizzo grazie al sistema di scorrimento su binario.

Contro:

  • Limitata apertura perché non puoi aprire completamente l’area.
  • Manutenzione dei binari periodica necessaria per assicurare un funzionamento fluido e senza intoppi.

Vetrate impacchettabili

Le vetrate impacchettabili sono composte da uno o più pannelli di vetro montati su un telaio che consente di aprirle e chiuderle ruotando su cerniere posizionate su un lato della vetrata. Questo tipo di vetrata può essere aperto verso l’interno o verso l’esterno, a seconda del design e delle preferenze dell’utente. Rappresentano un’opzione classica e piuttosto popolare per le vetrate nelle abitazioni, meno per dehors o pergole.

Vetrate impacchettabili: pro e contro

Le vetrate impacchettabili sono note per la loro semplicità e praticità d’uso ma possono avere alcuni svantaggi, come l’ingombro dello spazio circostante, che vanno considerati nel momento in cui occorre valutare il modello di vetrata da installare. Nello specifico:

Pro:

  • Massima apertura delle vetrate.
  • Facilità di manutenzione poiché non presentano meccanismi di scorrimento complessi o binari da pulire.

Contro:

  • Ingombro maggiore dato dalle ante.
  • Rischi di sicurezza se non dotate di sistemi di chiusura efficaci, poiché le ante possono essere facilmente forzate o manomesse dall’esterno.
  • Poco eleganti e accattivanti rispetto alle vetrate scorrevoli.

Quale scegliere tra finestre impacchettabili e finestre scorrevoli?

Le finestre impacchettabili e le finestre scorrevoli rappresentano due opzioni comuni per le aperture delle abitazioni, ciascuna, come abbiamo visto, con i propri vantaggi e svantaggi. Per spazi esterni come pergole o verande, però, ci sono diversi elementi che giocano a vantaggio delle vetrate scorrevoli.

Sicurezza

Se fino a poco tempo fa le vetrate impacchettabili offrivano un livello di sicurezza superiore rispetto alle vetrate scorrevoli per via della robustezza delle ante, oggi anche i modelli di vetrate scorrevoli hanno una robustezza intrinseca data dal vetro temperato da 10mm.

Isolamento termico e acustico

Entrambi i tipi di vetrate possono offrire buone prestazioni in termini di isolamento termico e acustico, ma quelle impacchettabili hanno tendenzialmente un vantaggio in questo senso.

Tuttavia occorre dire che le vetrate a scorrimento offrono una vista e un design impareggiabili e che aggiungendo un riscaldatore possono trasformare una veranda in un vero e proprio dehors vivibile e isolato adeguatamente.

Funzionalità

Le vetrate scorrevoli sono spesso preferite per la loro praticità d’uso e per non occupare spazio aggiuntivo nell’ambiente circostante. Questo le rende ideali per ambienti esterni con limitazioni di spazio o per aperture di grandi dimensioni.

Le vetrate impacchettabili infatti richiedono spazio aggiuntivo per l’apertura delle ante e potrebbero non essere ideali per ambienti con limitazioni di spazio.

Design

Il design delle vetrate impacchettabili e delle vetrate scorrevoli può variare notevolmente in base ai materiali, allo stile e alle finiture scelte. Entrambi i tipi di vetrate possono essere realizzati in una vasta gamma di colori e possono essere personalizzati per adattarsi al design architettonico e agli interni della casa.

Tuttavia, la classe, l’eleganza e lo stile garantiti dalle vetrate scorrevoli, capaci di combinare estetica moderna e funzionalità avanzata, sono evidenti.

Facilità di manutenzione

Dal punto di vista della manutenzione, le vetrate scorrevoli sono semplici da pulire: usando prodotti specifici per il vetro e accessori che raggiungano l’altezza della pergola o della veranda, la vetrata scorrevole si pulisce in un attimo.

D’altra parte, le vetrate scorrevoli potrebbero richiedere una maggiore manutenzione a causa dei loro meccanismi di scorrimento e dei binari, che potrebbero accumulare sporco e detriti nel tempo.