Cos’è una pergola bioclimatica

Feb 19, 2024 | Blog, Pergole

pergola bioclimatica

Una pergola bioclimatica è una struttura architettonica progettata per migliorare il comfort degli spazi esterni attraverso un design che tiene conto delle condizioni climatiche locali. La caratteristica distintiva di una pergola bioclimatica è la presenza di lamelle orientabili, che consentono di regolare l’ingresso di luce solare e la ventilazione in modo dinamico. Queste strutture sono chiamate “bioclimatiche” perché sfruttano elementi naturali come il sole e il vento per ottimizzare il comfort termico e visivo. Vediamo come funzionano e quali sono le loro caratteristiche!

Pergole bioclimatiche: cosa sono

Le pergole bioclimatiche sono strutture architettoniche progettate per sfruttare al massimo le condizioni climatiche al fine di garantire il massimo comfort. Queste pergole infatti sono progettate per adattarsi alle variazioni climatiche, in quanti possono essere controllate nelle lamelle per regolare luce a aria.

Sono utilizzate comunemente in spazi esterni residenziali, commerciali e pubblici. Offrono la possibilità di creare ambienti flessibili e confortevoli, contribuendo così a massimizzare l’utilizzo degli spazi all’aperto in diversi contesti.

Pergole bioclimatiche: come funzionano

Le pergole bioclimatiche funzionano tramite elementi regolabili dall’utilizzatore. In particolare, la caratteristica chiave delle pergole bioclimatiche sono le lamelle orientabili. Queste possono essere regolate automaticamente per controllare la quantità di luce solare che entra nell’area sottostante. Durante le giornate soleggiate, le lamelle possono essere aperte per permettere una maggiore illuminazione naturale, mentre in condizioni di pioggia o troppo caldo possono essere chiuse.

Le lamelle regolabili non solo controllano la luce, ma anche la quantità di calore che entra nell’area sotto la pergola. Durante le giornate calde, le lamelle possono essere posizionate in modo da fornire ombra e ridurre il surriscaldamento, mentre in giornate più fredde possono essere aperte per sfruttare al massimo il calore solare.

Molte pergole bioclimatiche sono dotate di sistemi automatizzati e sensori, che possono rilevare condizioni meteorologiche come pioggia, vento o intensità solare e regolare automaticamente le lamelle di conseguenza. Ciò fornisce un controllo più preciso e automatico dell’ambiente sotto la pergola.

Tipologie di pergole bioclimatiche

Le tipologie di pergole bioclimatiche variano in base a diversi fattori, tra cui il design, il sistema di apertura, la struttura e l’automazione. Nella scelta del modello migliore occorre valutare le specifiche esigenze in termini di controllo della luce, della temperatura e dell’ombreggiatura. Ovviamente occorre considerare anche il budget, lo stile e l’estetica.

Pergole bioclimatiche retrattili

Le pergole retrattili o scorrevoli, come dice la definizione, possono essere aperte o chiuse completamente, consentendo un maggiore controllo sulla quantità di luce solare che entra nell’area sottostante. Sono ideali per coloro che desiderano massima flessibilità e la possibilità di aprire completamente lo spazio quando necessario.

Pergole bioclimatiche chiuse

Le pergole bioclimatiche chiuse sono strutture che integrano le caratteristiche delle pergole bioclimatiche con elementi che consentono di chiudere completamente l’area sottostante. Grazia a questo tipo di struttura è possibile regolare l’apertura verso l’ambiente esterno in modo dinamico, ma dà anche la possibilità di creare uno spaziochiuso e protetto quando necessario.

Perché scegliere le pergole bioclimatiche

Le pergole bioclimatiche rappresentano una scelta funzionale per coloro che vogliono trasformare gli spazi esterni in aree versatili e confortevoli. La loro crescente popolarità deriva da una serie di motivi che combinano design innovativo e flessibilità.

La possibilità di regolare l’apertura delle lamelle consente di gestire con precisione la quantità di luce solare, consentendo di creare uno spazio ombreggiato durante le giornate calde e di massimizzare l’illuminazione naturale quando necessario. Questo non solo contribuisce a mantenere una temperatura confortevole, ma offre anche un controllo efficace sulla ventilazione.

Inoltre, le pergole bioclimatiche vanno oltre la loro funzione pratica, integrando estetica e tecnologia. Le lamelle possono essere realizzate con materiali di alta qualità, garantendo resistenza agli agenti atmosferici e durata nel tempo. Alcuni modelli sono dotati di sistemi di automazione avanzati, consentendo un controllo remoto e automatico degli elementi come lamelle, illuminazione e sensori climatici.

Un aspetto significativo delle pergole bioclimatiche è la loro versatilità. La capacità di adattarsi alle esigenze del momento, offrendo uno spazio aperto e arioso o uno chiuso e protetto, amplia notevolmente l’utilizzo degli spazi esterni.

Dal punto di vista ecologico, queste strutture sono in sintonia con la crescente attenzione alla sostenibilità ambientale. La gestione efficiente della luce solare può contribuire a ridurre l’uso di energia elettrica per il raffreddamento.

Ottimo schermo solare

Uno dei vantaggi delle pergole bioclimatiche è l’ottimo schermo solare che sono in grado di garantire. Potendo regolare la quantità di luce solare che entra nella zona sottostante la pergola, è possibile creare ombra o luce, a seconda delle necessità, in base al clima esterno, contribuendo a mantenere una temperatura più confortevole. Inoltre, gli schermi solari di qualità sono progettati per filtrare i raggi UV dannosi per cose e persone.

Permettono la ventilazione

Le pergole bioclimatiche offrono un notevole controllo sulla ventilazione, contribuendo a creare un ambiente esterno piacevole e confortevole. La capacità di regolare la ventilazione è una caratteristica chiave di queste strutture e si basa principalmente sul design delle lamelle orientabili che compongono la copertura della pergola. Le lamelle orientabili consentono di gestire la direzione e l’intensità del flusso d’aria e mantenere uno spazio più o meno fresco e ben ventilato.

Utili per la protezione dalla pioggia

Le pergole bioclimatiche offrono una protezione efficace dalla pioggia, consentendo di utilizzare gli spazi esterni in diverse condizioni meteorologiche. La capacità di gestire l’ingresso dell’acqua piovana è una delle caratteristiche chiave di queste strutture e ciò è reso possibile attraverso il design delle lamelle orientabili e altri elementi strutturali. Di fatto, le lamelle delle pergole bioclimatiche sono progettate per essere impermeabili quando chiuse. Se piove, è possibile regolare le lamelle in modo che l’acqua scivoli via anziché penetrare attraverso la struttura. Questo assicura che lo spazio sottostante rimanga asciutto e utilizzabile anche durante le precipitazioni.